Che sia un evento aziendale, un matrimonio, un battesimo, un compleanno, un cocktail party fra amici oppure un dance party, la domanda che più frequente che ci viene rivolta…

…da dove si inizia?

L’ansia della preparazione è tanta, non si sa da dove cominciare, si ha paura di dimenticare qualcosa di importante.

Niente panico!

Ecco alcuni consigli pratici

1. LO STILE

Per prima cosa bisogna pensare a che tipo di impronta vogliamo dare all’evento. Sarà una cena formale, seduta? Sarà un party informale? Un cocktail party? Un dance party? Un picnic merenda in Giardino?

2. GLI INVITATI

Il successo di un evento non dipende da quanto è bello ma da quanto piacerà ai nostri invitati. Quanti sono? Che tipo di festa preferiscono? Che tipo di cibo apprezzano? Inutile proporre ostriche e champagne ad invitati che non amano il pesce. E’ vano chiamare il più grande DJ di grido del momento, se gli invitati ballano solo latino americano.

3. LA DATA

Scegliete la data adatta al vostro tipo di evento. Per un dance party, con musica e balli fino a tardo orario, meglio il sabato o il venerdì, in modo che, il giorno dopo, non ci siano impegni lavorativi.

Una volta immaginato il tipo di festa che vogliamo organizzare, passiamo alla pianificazione vera e propria.

 

  

…ecco la lista delle parti più importanti da considerare nella preparazione dell’evento.

  • LISTA DEGLI INVITATI
  • CATERING
  • INTRATTENIMENTO
  • INVITI
  • CADEAU O BONBONIERE
  • DECORAZIONI E SCENOGRAFIE
  • MEZZI DI TRASPORTO
  • ABITI PER LA FESTA
  • FOTO E VIDEO

   

E ricordiamoci sempre che l’essenziale è personalizzare la propria festa con quel piccolo tocco che rimarrà nella mente e nel cuore di tutti i nostri invitati.

A PRESTO…

Fratelli Arletti