Articolo su: Il Messaggero

- Giovedi 19 Gennaio-

 

 

Il messagero

 

 

Storia

L’Azienda Agricola Selva Cimina con passione coltiva un progetto di agricoltura, ristorazione e turismo rurale. Da molti anni, con infinita passione, questa azienda produce castagne, marroni, nocciole ed olive sulle colline dei Monti Cimini che circondano il piccolo borgo medioevale di Canepina (VT) nella Tuscia Viterbese. Nell’ ottobre 2010, a Canepina (VT), viene inaugurato un bellissimo AgriRistoro dal nome: “Il calice & la stella”.

Questo progetto è ora una piccola realtà locale.

Le radici, i prodotti semplici della terra, la rinomata pasta tipica canepinese fatta a mano (fieno e ceciliani) ed i dolci della tradizione, ma più in generale l’amore per il territorio e la passione per l’enogastronomia locale sono stati gli elementi portanti e di unione nel progetto.

Inizialmente, in occasione della più bella manifestazione autunnale della Tuscia Viterbese, ossia “Le giornate della Castagna” che si svolgono sempre a Canepina, negli ultimi tre fine settimana di Ottobre, l’Azienda Agricola ha iniziato a gestire una delle tradizionali Cantine scavate interamente nel tufo, punto di degustazione e ristorazione per i turisti e punto di partenza per visite guidate storico culturali nel centro storico di Canepina (VT). Da questa esperienza temporanea, ripetutasi poi negli anni successivi come una sorta di laboratorio di arte e mestiere, è nata l’idea di una agricoltura diversa  ed è stata inserita nel processo produttivo, la trasformazione dei prodotti agricoli, la ristorazione ed il turismo. L’idea è divenuta via via una realtà con l’acquisto ed il restauro di un immobile storico adibito alla ristorazione e successivamente con l’avvio dell’AgriRistoro “Il calice & la stella”.

L’AgriRistoro “Il calice & la stella” è nato dalla ristrutturazione di un ristorante storico di Canepina (VT) attivo alla fine degli anni 80. Il nome del locale non è stato cambiato. Il restauro ha rivalorizzato gli elementi distintivi esistenti come i muri in pietra, gli antichi capitelli, nicchie e fontane. Le atmosfere e lo stile architettonico sono rimaste quelle originali. I colori e le luci sono stati abbinati nei pavimenti, sulle pareti e nell’arredo con richiami alla tradizione popolare della Tuscia e dei Monti Cimini. Il colore bianco predominante dà un ultimo tocco al locale che può essere definito allegro tra il rustico ed il raffinato.

Il locale si trova in pieno centro storico di Canepina (VT) e si affaccia su una splendida Piazza Garibaldi di fronte al palazzetto che fù dei Farnese, oggi sede dell’amministrazione comunale. Tre sale da pranzo, ognuna caratterizzata da particolari elementi distintivi e la cantina sottostante, dove vengono serviti aperitivi e degustati i vini, sono ambienti avvolti in una atmosfera cordiale, disinvolta ed informale. La capienza complessiva conta 50-60 persone.

Come tutti i paesini e borghi della Tuscia, pur facendo parte della memoria culturale ed enogastronomica d’Italia, con difficoltà si è inserito nelle rotte turistiche tradizionali. Questo, che in un certo senso è stato anche un bene, lasciando inalterato il mondo rurale circostante, da spazio oggi alla creatività ed all’ inventiva di chi, il territorio lo conosce a menadito e lo ama veramente.

La cucina dell’AgriRistoro “Il calice & la stella”, utilizza prodotti freschi di stagione dell’Azienda Agricola o delle Aziende Agricole locali, per un menu a KM ZERO o meglio definito dai Fratelli Arletti a KM TUSCIA, le cui parole chiave sono freschezza e genuinità. Oltre alle specialità della tipica cucina canepinese e la pasta fatta rigorosamente a mano (fieno e ceciliani), il menu prevede una selezione di invitanti piatti dagli ingredienti tradizionali.

Anche per i vini della cantina la scelta è caduta sugli IGT, DOC e DOCG della TUSCIA.

Per chi non la conoscesse, la pasta tipica canepinese fatta a mano come il fieno ed i ceciliani, sono piatti rinomatissimi nella Tuscia Viterbese, vanto della tradizione contadina, tramandati fino ad oggi da madre in figlia insieme al metodo di preparazione e condimento.

La preparazione dei piatti è curata con grande passione, rivisitati antichi piatti della tradizione locale e rielaborati in originali accostamenti di sapori.

Salumi e formaggi a Marchio collettivo Tuscia Viterbese, ragù classico, pesto alle nocciole, ceci e castagne, funghi Porcini ed Ovuli, Tartufo, Cinghiale, Lepre e cacciagione, Carne della Fattoria, insalata e verdure dell’orto e dolci della casa sono le prelibatezze servite.

Particolarmente interessante è il legame della cucina dell’AgriRistoro “ Il calice & la stella” con la castagna dei Monti Cimini di cui Canepina è il maggior produttore.

Dagli antipasti ai dolci, senza dimenticare la minestra di ceci e castagne, nel periodo autunnale ed in occasione della manifestazione “Le giornate della Castagna” che si svolgono negli ultimi tre fine settimana di Ottobre, viene elaborato un menu particolare di valorizzazione della castagna con piatti dai gusti unici ed irripetibili.

Allestito all’ interno del locale anche un angolo per la vendita diretta dei prodotti Agricoli dell’Azienda,Olio extravergine di Oliva, patè di olive, marmellata di castagne e di nocciole, Vini e Prodotti Tipici della Tuscia, tutti utilizzati nella preparazione dei cibi e dei dolci serviti.

L’AgriRistoro “Il calice & la stella” è un punto di riferimento per turisti ed amanti della buona tavola. Il servizio della ristorazione è attivo dal venerdì alla domenica, nelle festività e pre-festività. Per gruppi di persone e su richiestail locale è disponibile anche nei giorni feriali. A soli 15 minuti da Viterbo e 45 da Roma, “Il calice & la stella” realizza anche menù personalizzati per eventi, ricorrenze e cerimonie.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Articolo su: Il Messaggero

- Giovedi 29 Gennaio-

29_gennaio_2012